giovedì 24 novembre 2011

Sherlock Holmes, 2009

sherlockholmes
 Regia di Guy Ritchie, con Robert Downey jr(Sherlock Holmes), Jude Law (John Watson), Rachel MacAdams (Irene Adler), Kelly Reilly (Mary Morstan),Mark Strong (lord Blackwood).

Sherlock Holmes (Robert Downey Jr.), il più grande investigatore del Regno Unito,interrompe un rito satanico durante il quale sarebbe dovuta essere sacrificata una ragazza. Il celebrante si scopre essere Lord Blackwood, che viene quindi imprigionato e condannato a morte per impiccagione. Sei mesi dopo lo stesso Lord Blackwood chiede come ultimo desiderio di incontrare Holmes; il quale, già provato dall’imminente matrimonio del fidato socio Watson, incontra la bella ladra Adler..

Il film non è tratto dai racconti di Arthur Conan Doyle, quanto piuttosto da un fumetto a essi ispirato.
In effetti, dimenticatevi il classico investigatore, tipico gentleman inglese compito e tutto intelletto. Il Sherlock Holmes di Robert Downey jr è un ubriacone rozzo, dedito al gioco dell’alcol e morbosamente attaccato all’amico Watson (il rapporto tra i due è stato reso in maniera volontariamente ambigua), al punto da cercare di impedire il suo matrimonio.
Rimane però il fiuto geniale, assieme a una forte curiosità per il mondo scientifico e delle invenzioni, che porta il nostro investigatore a usare invenzioni da lui costruite o cose comunque particolari  e originali, magari invenzioni appena uscite sul mercato non ancora ben collaudate o famose.
Devo dire che non ho mai amato molto lo stile di Guy Richtie, troppo frammentario e fracassone, difetto che spesso si ripete anche in questo film, tant’è vero che credo sia proprio questo il fattore che non mi ha permesso di apprezzarlo in pieno.
A volte è abbastanza veloce e confuso, tant’è vero che ho avuto l’impressione di perdermi dei pezzi, comunque ho apprezzato moltissimo gli attori, soprattutto Jude Law(il mio debole dopo Johnny Depp) nella parte di un insolito Watson, meno compassato e più rilevante rispetto alla storia tradizionale. Affascinante e carismatica la ladra Adler interpretata  da Rachel MacAdams(e con dei vestiti bellissimi devo dire..complimenti alla costumista!).
Anche le scenografie che riprendono l’ambientazione di una Londra sporca e fumosa sono davvero notevoli.
In conclusione, gli darò un’altra possibilità in home video…









Nessun commento:

Posta un commento