lunedì 28 novembre 2011

Tre metri sopra il cielo (2004)

tremetrisopracielo

Regia di Luca Lucini, con Riccardo Scamarcio ( Step),Katy Sauders( Babi)

Nella Roma dei giorni nostri si incontrano e s’innamorano Babi, classica adolescente di buona famiglia tutta casa, scuola e amiche, e Step, adolescente teppistello patito di corse in moto e con grossi problemi in famiglia.Nonostante la diversità ( o forse proprio per questo), i due si innamorano e vivono una breve ma intensa storia d’amore che aiuterà entrambi a crescere  e maturare.

Tratto dal romanzo best seller di Federico Moccia ( che risale ai primi anni ’90, ma che per anni è circolato tra i giovani di Roma solo tramite fotocopie), il film narra una storia d’amore tra due teen ager e per questo è diventato un cult degli under 20 ( tant’è vero che ha lanciato magliette, borse e gadget di vario tipo, e fatto da apripista alla carriera dell’attore giovane attualmente più quotato in Italia, cioè Riccardo Scamarcio), ma costituisce una gradevole visione ( e una gradevole lettura per chi volesse leggere il libro) anche per persone più adulte, che inoltre vengono introdotte nel mondo abbastanza complesso degli adolescenti di oggi senza retorica ma senza nemmeno la notevole dose di cinismo usata dai mass media in modo esagerato. Babi e Step, pur con tutti i loro problemi,non vengono usati come banali cliché ma sono personaggi che trasmettono allo spettatore sentimenti di simpatia, inoltre la loro storia e i sentimenti che sviluppano grazie ad essa sono ben delineati.Qualcuno potrebbe non apprezzare i due attori protagonisti ritenendoli troppo inespressivi,invece a me è sembrato che la loro prova sia stata buona e che abbiano interpretato correttamente i personaggi, dando loro un’anima.
tre metri sopra il cieloTema portante del film è la canzone SERE  NERE di Tiziano Ferro, che rimase per lungo tempo in classifica. Esiste un seguito del romanzo intitolato HO VOGLIA DI TE, da cui è stato tratto il film omonimo ancora nelle sale( oltre a Scamarcio e alla Saunders ci sono anche Filippo Nigro e Laura Chiatti.)











1 commento:

  1. Commento di LUCYVANPELT, in data 2 novembre 2010;
    "un film carino!"

    RispondiElimina