mercoledì 23 novembre 2011

Julie & Julia, 2009

julie-julia


Regia di Nora Ephron, con Meryl Streep (Julia Child), Amy Adams (Julie Powell), Stanley Tucci (Paul Adams), Chris Messina (Eric Powell), Linda Emond (Simone Beck).


 Nel 1949 Julia Child si trasferisce a Parigi col marito. Per combattere la noia  di iscrive a un corso di cucina, dove si appassiona a tal punto che dapprima, con due amiche, fonda un corso di cucina francese e poi scrive addirittura un libro di ricette, che diventerà nel tempo la Bibbia per ogni americano che voglia cimentarsi con in cucina.
Più di cinquant’anni dopo, Julie Powell, una trentenne con un lavoro ingrato e una vita frenetica ma delusa nelle sue aspirazioni di diventare scrittrice, decide di cimentarsi in una sfida quasi impossibile: cucinare le 524 ricette della sua eroina, Julia Child, in 365 giorni. Per documentare la sua impresa Julie apre un blog…

Tratto dal libro omonimo(2003) di Julie Powell, a sua volta ispirato in parte all’autobiografia di Julia Child, famosa autrice di libri di cucina e trasmissioni a tema, è una gradevole commedia al femminile con due protagoniste vissute in epoche diverse, ma che in qualche modo riescono a stabilire un contatto tra di loro grazie alla comune passione per la cucina.
Sia Julie che Julia hanno in comune il fatto di vivere inizialmente delle vite noiose,(nonostante una felice vita affettiva coi rispettivi mariti) in cui per quanto facciano non riescano a  trovare nulla che le coinvolga davvero. Julie ha un lavoro ingrato e asfissiante e si sente una nullità per non avere rispettato le ottime premesse dell’università. Julia si è trasferita a Parigi dopo la guerra col marito diplomatico e non riesce del tutto integrarsi con la cultura francese nonostante ci provi con entusiasmo ed energia. Decide quindi di iscriversi ad un corso di cucina, dove scoprirà il suo grande talento. Entrambe le protagoniste quindi, in modi diversi, accumunano la scrittura e la cucina, riuscendo grazie ad esse a ritagliarsi un proprio spazio nel mondo.

Julia fa da modello a Julie, ovviamente, ma entrambe hanno molte cose in comune.
Molto brave le due attrici, forse troppo solare la Streep (che per questo ruolo ha ottenuto la sua nona candidatura all'Oscar) e più realistica la Adams, ma comunque entrambe sanno reggere bene la scena e dare spessore ai rispettivi personaggi, mettendo un po’ in ombra i rispettivi partner.
Molto carino, per chi come me pratica questo mondo, il modo di ritrarre il rapporto di Julie col blog…e che invidia il fatto che dal blog possa scrivere un libro, idea sicuramente non nuova visto che anche io ne conosco un paio così!
Chissà se potrei farcela pure io?!




Nessun commento:

Posta un commento