giovedì 24 novembre 2011

Accadde una notte (It happened one night), 1934

238abb5ff8504f333724bf7090d427c7



Regia di Frank Capra, con Clarke Gable ( Peter Warne ), Claudette Colbert ( Ellie Andrews ), Walter Connely ( padre di Ellie ),Roscoe Karns ( Oscar Shapeley ).

Ellei, giovane ereditiera americana, fugge di casa per sposare un playboy malvisto dal padre, che ha cercato di impedire le nozze. Il padre dà l’allarme promettedo anche una lauta ricompensa a chi rintraccerà la scatenata figliola. Durante il viaggio, non sapendo di essere praticamente ricercata, la giovane fa amicizia con Peter, apparentemente viaggiaotore come lei, ma che in realtà è un giornalista. Qaundo Peter scopre la vera identità della ragazza, fa finta di nulla, pensando di usare le sue confidenze per trasformarle nello scoop che gli farà fare il grande salto di carriera. Ma ovviamente strada facendo, le cose non adranno così…

Tratto dal racconto NIGHT BUS, di Samuel Hopkins Adams, il film è una delle commedie americane più celebri della sua epoca, e ancora oggi additato come esempio di grande cinema. Del resto a dirigerlo è Frank Capra, un maestro indiscusso del genere, che del film disse ““una storia semplice per gente semplice”. Le più attente di voi avranno notato che la trama è molto simile a quella di VACANZE ROMANE con Audrey Hepburn, ma tranquille, non c’è nessun scopiazzamento ( anche perché il secondo film è del 1954 ).sjff_01_img0240
Come da manuale, il film è una perfetta miscela di sentimento e umorismo, un film che anche settant’anni dopo mantiene inalterata la sua freschezza e piacevolezza.E’ anche considerato il primo film del genere “on the road”, in quanto durante il viaggio i protagonisti, oltre la mondo, scoprono anche sé stessi: Ellie, interpretata dalla faccia d’angelo più peperina della Holywood dell’epoca, Claudette Colbert, non è la solita ereditiera viziata e capricciosa, ma una giovane donna ansiosa di mettere alla prova le sue capacità e di decidere della sua vita; cosa che non aveva mai potuto fare per via del fatto che qualcuno aveva sempre deciso per lei. E Peter, il giornalista simpatico e spaccone,  nonostante tutto non riesce a portare fino in fondo il suo raggiro, e non solo perché entrano in gioco i sentimenti, ma proprio per la sua onestà. E chi poteva interpretarlo se non un ironico e sornione Clark Gable? 
Nel 1934 il film vinse cinque premi Oscar: miglior film, regista, sceneggiatura ed entrambi gli attori protagonisti, il primo film della storia del cinema a vincere il premio in tutte le più importanti categorie.





Nessun commento:

Posta un commento