sabato 15 febbraio 2014

Post di San Valentino (il giorno dopo)

In ritardo di un giorno, recupero un vecchio post apparso nel vecchio blog nell'ormai lontano 2009: le scene più romantiche della storia del cinema, a mio avviso ovviamente.



YOUR SONG ( da MOULIN ROUGE) 






Attraverso le note della canzone di Elton John il poeta Christian (Ewan McGregor) dichiara il suo amore alla cortigiana Satine ( Nicole Kidman). Sullo sfondo, uno scenario magico... che altro dire? 


 LA BELLA E LA BESTIA





Il tema preferito dai romantici di ogni epoca:un lui brutto da far paura e una lei bella e dolce, pronta ad andare al di là delle apparenze. L'amore già nell'aria esplode durante un solitario ballo romantico, dove persino i puttini dipinti sul soffitto si fermano a guardare ammirati... come tutte noi, del resto!



 SO CHI SEI (da LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO)




Un principe e una principessa, destinati dalla nascita, che si incontrano e si innamorano senza che nessuno dei due sappia chi è l’altro. E ballano sulle note di una canzone musicata su quelle dall’omonimo balletto di Tchaickvosky, con contorno di simpatici animaletti dispettosi. Perchè chi l’ha detto che anche un cartone non può essere romantico?

 SCENA FINALE ( da COLAZIONE DA TIFFANY)



Questa scena mi emoziona molto ogni volta che la vedo:praticamente il vero inizio di una storia d’amore che è rimasta “sospesa”per tutto il film… un lungo bacio incuranti della pioggia battente, e con un bel gattone a fare da cuscinetto tra i due innamorati! E Audrey Hepburn che riesce a essere bellissima e impeccabile anche inzuppata d’acqua sotto la pioggia battente… e io sull’orlo delle lacrime perché temevo che lei non riuscisse più a trovare il suo gatto… insomma, si capisce che questa scena mi piace o no?



 SCENA DEL BALCONE ( da ROMEO E GIULIETTA)



Un classico che non poteva certo mancare… qui non c’è bisogno di spiegazioni, mi pare.



CHEEK TO CHEEK ( da CAPPELLO A CILINDRO)




Come resistere alla classe di certi vecchi film dove l’amore è davvero inteso in maniera romantica, e si esprime volteggiando in frac e abito da sera sulle note di una dolce canzone? Risposta: impossibile resistere!



 BELLA NOTTE ( da LILLI E VAGABONDO)




Alzi la mano chiunque non avrebbe messo questa scena se avesse dovuto scrivere un post come questo! Anche qui non c’è bisogno di molti commenti: è vero che al posto del classico ”due cuori e una capanna” abbiamo un più originale ”due cuori e un piatto”, ma come non restare stregati dalla magia di quella notte stellata... quella cenetta a lume di candela… quella canzone… e aggiungiamoci pure quello spaghetto malandrino… eccoci incantate davanti allo schermo, anche se i protagonisti sono due cani!





FINALE DI GHOST




Scommetto che eravate arrivate fino a qui chiedendovi: ”ma non c’è niente su GHOST?”. Il fatto è che qui bisognerebbe mettere tutto il film… l’amore che vince sulla morte e sulla vendetta è un tema che ha conquistato (e conquista ancora oggi, visto che GHOST è uno dei film più replicati in TV) con facilità milioni di persone. Io personalmente preferivo la scena in cui lui e lei riescono a riabbracciarsi per una attimo “usando” il corpo della medium, ma non l’ho trovata su youtube, così ho messo questa.



DRACULA E  MINA  (da DRACULA,1993)



Ammettiamolo: è più facile vedere un UFO che un uomo che piange per amore. E se poi l’uomo in questione è un vampiro che ha attraversato i secoli con il solo scopo di ricongiungersi all’amata morta suicida (anche sottoforma di reincarnazione, come in questo caso), e che si commuove al solo ricordo di lei…il gioco è fatto. E ci commuoviamo a dispetto del protagonista (anzi, forse tifiamo anche un po' per lui).


SOTTO LA NEVE (da EDWARD MANI DI FORBICE)




Solo il genio di Tim Burton poteva realizzare una scena d’amore di tale intensità nonostante i due protagonisti nemmeno si sfiorino (per ovvi motivi): un lui dolce, stralunato e purtroppo impedito dalle sue strane mani, che scolpisce un angelo di ghiaccio con le sembianze della sua bella che danza sotto la neve. E a questa vista i nostri cuoricini palpitano, soffocando alcune logiche domande che altrimenti ci saremmo poste (per esempio:come fa Winona Ryder a danzare sotto la neve la sera di Natale con quell’abitino leggero leggero senza prendersi una polmonite?)



BEYOND THE SEA ( da UNA VITA ESAGERATA)




La scena d’amore più allegra che io ricordi! Sulle note di Bobby Darin Ewan McGregor mostra le già notevoli doti canore che gli sarebbero tornate utili qualche anno dopo in MOULIN ROUGE, Cameron Diaz per fortuna stona meno che ne IL MATRIMONIO DEL MIO MIGLIORE AMICO… belli, giovani, allegri, modaioli e destinati ad un pazzo amore (anche se loro a questo punto del film ancora non se ne rendono conto…): cosa volere di più da una vita esagerata?


SCENA FINALE ( da UFFICIALE E GENTILUOMO)




Il sogno di migliaia di romantiche: un bel principe che arriva a bordo di una rombante moto e rapisce la sua bella davanti a tutti, portandola via verso una (supponiamo noi) luminosa esistenza… confesso: nonostante Richard Gere non mi sia mai piaciuto, adoro questa scena!



NON HO CHE UN CANTO ( da BIANCANEVE E I SETTE NANI)




E vabbè, lo ammetto:anche in fatto di romanticismo probabilmente sono un po’ scontata, ma devo dire che questa scena mi fa palpitare il cuoricino romantico da quando ero piccola(avevo la cassetta con la storia e le musiche di Biancaneve, e questa era la mia preferita…).Del resto ancora oggi chi non sogna un principe azzurro che ci canta una bella serenata(certo se la voce glielo consente….mica tutti sono intonati!), e senza badare alle apparenze della principessa, che sarò pure Biancaneve ma in quel momento è vestita di stracci!Questo sì che è amore, anche se la regina cattiva incombe…



IN GINOCCHIO DA TE



PLEASE NON RIDETE! Io ADORO letteralmente questo film, per me è il simbolo degli anni ’60 in Italia( e cosa penso di quegli anni l’ho già detto…), oltretutto è divertente e romantico insieme,Gianni Morandi e gli altri attori sono simpatici e alcuni di loro molto bravi(come i caratteristi Ave Ninchi,Gino Bramieri, Raffaele Pisu e Nino Taranto).E la scena finale?Lui che riconquista lei dedicandole una canzone alla radio, appositamente composta…e quando si corrono incontro ritrovandosi alla fontana dell’amore…certo durante la corsa,se Morandi ci dà un’assaggio dell’agilità che anni dopo lo avrebbe portato in giro a fare maratone per il mondo, la povera Laura Efrikian ci fa un po’ sorridere, impedita com’è da quella gonna al ginocchio stretta stretta!Ma non poteva mettere una bella mini??


LA  BARCAROLA ( da LA VITA E’ BELLA)




“Voltati principessa..voltati..voltati…”.La magia di una rappresentazione teatrale aiuta Benigni nel suo intento “magico”di far voltare verso di lui la sua principessa Dora.Che altro dire di una simile scena?

NEL LAGER ( da LA VITA E’ BELLA)




L’amore che getta un raggio di luce e speranza anche in mezzo a una delle tragedie più orribile della storia, lo sterminio nazista.Anche se nella realtà la scena non sarebbe potuta accadere, il genio di Benigni nel suo film più grande(e trovo che la parola sia esatta) ci permette di immaginare il contrario…




SUMMER NIGHTS ( da GREASE)




L’inizio di una storia d’amore visto da lui (Danny) e visto da lei(Sandy):e trattando di GREASE non poteva che essere raccontato tutto con musica e balli…?


P.S: tempo fa qualcuno mi disse che questo post era infantile, banale, superficiale, scontato e pure brutto e inutile. Sarà vero, ma a me piace comunque perciò prego chiunque la pensi allo stesso modo di astenersi dal fare polemica, grazie!

P.S 2: la scena della "Barcarola" de "La vita è bella2 non l'ho trovata in italiano; la scena di Lilli e Vagabondo" avrei voluto trovarla con il vecchio doppiaggio originale, che a mio avviso era migliore!





2 commenti:

  1. Se qualcuno fa commenti rispondi che questa è casa tua e pubblichi ciò che ti pare? Non stai mancando di rispetto e non stai offendendo nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, ma sai...ribadirlo non fa mai male.

      Elimina