domenica 24 settembre 2017

Buffy l'ammazzavampiri (Buffy-The vampire slayer), 1997-2003



Serie tv ideata da  Joss Wheadon  , con Sarah Michelle Gellar (Buffy Ann Summers), David Boreanaz (Angel),Nicholas Brandon (Alexander Harris),Allison Hannigan (Willow Rosenberg),Anthony Head (Rupert Giles),Michelle Tatchnberg (Dawn Summers),James Masters (Spike),Emma Caulfield (Anya Jenkins),Charisma Carpenter (Cordelia Chase),Amber Benson (Tara Finley),Kristine Sutherland (Joyce Summers), Juliet Landau (Drusilla).


L'adolescente Buffy si trasferisce con la madre nella cittadina di Sunnydale e comincia a frequentare il liceo; dietro l'apparente normalità la giovane nasconde un segreto: è la prescleta per il ruolo di Cacciatrice, ovvero colei che ha il compito di combattere mostri,demoni e vampiri di ogni sorta.
Assieme agli amici Willow e Xander e al professor Giles fonderà un gruppo chiamato "Scooby Gang" e dedito alla lotta ai mostri.....


Ben prima di Stephanie Meyer e Lisa Jane Smith e i loro vampiri monopolizzatori di cinema, letteratura e tv, l'apripista del genere fu, verso la fine degli anni, la cacciatrice Buffy con le avventure della sua "Scooby band" e gli amori con i vampiri Angel e Spike.
L'idea in realtà fu presa da un film di scarso successo dei primi anni '90, tra i cui  interpreti si annoverava Luke Perry, diventato poi famoso come il Dylan di "Beverly Hills 90210"; tenuta la base ma cambiata la storia su più ampia scala, il successo fu assicurato  e ancora oggi il telefilm è considerato una pietra miliare del genere fantasy- horror in tv, unico nel suo genere anche perchè caratterizzato da numerosissimi riferimenti alla cultura pop, da dialoghi brillanti e da situazioni con molteplici livelli di lettura.
Tra i riferimenti più evidenti, il nome della protagonista (Buffy Summers era la piccola protagonista della vecchia serie tv "Tre nipoti e un maggiordomo" o il nome del gruppo "Scooby gang", ma sono davvero tantissimi visto anche che il telefilm durò sette stagioni.
Inizialmente Buffy è la tipica adolescente americana non troppo brillante a scuola che arriva in una nuova città e si iscrive a una nuova scuola: in breve, la giovane scoprirà non solo di essere la Cacciatrice Prescelta per combattere il Male (motivo per cui aveva subito degli attacchi misteriosi che l'avevano costretta a cambiare città), ma anche che la scuola si trova proprio sopra la Bocca dell'Inferno (posizione ottimale per una scuola, direi!)e che il ridente paesino pullula di demoni, vampiri, streghe, mostri ecc che si nascondono sotto i più insospettabili cittadini, compresi i timidi e innocui amici di Buffy: inizialmente Xander (l'unico veramente umano e senza poteri) e Willow (una strega), a cui si aggiunge come capo e mentore il professor Giles e in seguito il vampiro Angel, un vampiro "buono" con cui la protagonista vivà una travagliata storia d'amore. 

Devo ammettere che per le prime serie non ho seguito tantissimo il telefilm, che invece ho cominciato a seguire assiduamente quando è entrato in scena il personaggio di Spike, il vampiro che prenderà il posto di Angel nella storia e anche- faticosamente e col tempo- nel cuore della nostra Cacciatrice. Con l'entrata in scena di questo personaggio le puntate hanno cominciato davvero a entusiasmarmi, anche se i personaggio originali e interessanti non erano mancati nemmeno prima, ad esempio Cordelia o Anya. 
Raccontare una serie così lunga in un post sarebbe troppo complicato, diciamo solo che l'originalità della trama assieme alla bravura di interpreti e sceneggiatori ha permesso alla serie di raggiungere una longevità non da poco (sette stagioni) e uno dei maggiori successi della tv per parecchio tempo. Ciononostante non mancano gli scivoloni e gli svarioni, su tutti quello che riguarda Dawn, la sorella minore di Buffy (Premio Personale per il personaggio più inutile della storia della tv): per alcune stagioni non c'è proprio, non si fa alcun riferimento a lei nemmeno come vivente altrove (visto che i genitori delle due ragazze sono separati, poteva anche starci), poi improvvisamente la si inserisce inventando una delle storie più rocambolesche e inverosimili di cui sia a conoscenza. 
Tutto sommato il prodotto è comunque notevole nel suo genere, e francamente trovo che sia molto meglio di tanti film o serie con argomento vampiresco ormai di moda oggi. 
Di questa serie tv esiste uno spin off, "Angel" con protagonista ovviamente il vampiro primo amore di Buffy.



Nessun commento:

Posta un commento